News

Le News di Consulenti Associati

Procedura di selezione per l’affidamento in concessione della gestione del gioco del Bingo (art. 1, commi da 636 a 638, della L. 27 dicembre 2013 n. 147, pubblicata nella G.U. n. 302 del 27 dicembre 2013 – Supplemento Ordinario n. 87)
Autore: Redazione MAG Data: 10 settembre 2014 Commenti: 0
img

italia-mappa-1_21147332Pubblicate da ADM le prime risposte ai quesiti relativi al bando del bingo.

Tra le domande di maggiore rilievo e complessità si evidenzia quella relativa allo schema della fidejussione da redigere per la garanzia provvisoria e definitiva. Tale aspetto è particolarmente delicato poiché un testo non conforme a quanto richiesto dal bando, può comportare la richiesta da parte dell’ADM di ripresentazione della stessa. Sembra esclusa inoltre, anche per la fidejussione provvisoria, la possibilità di prestazione della cauzione in numerario presso la Banca D’Italia.

Un altro chiarimento riguarda la definizione di “qualificato soggetto indipendente” che dovrà redigere e sottoscrivere idonea relazione comprovante il requisito di capacità tecnico-infrastrutturale del candidato. In tal caso, sono stati indicati come idonei i soggetti, terzi rispetto all’operatore, professionalmente qualificati (i.e. con esperienza nel settore dei giochi pubblici).

Tra i principali elementi del bando di gara per l’affidamento in concessione di 228 concessioni si evidenziano:

■ l’assegnazione mediante la comparazione delle offerte economiche con base d’asta di 200.000,00 euro;

■ la durata delle concessioni di sei anni dal momento di sottoscrizione delle stesse;

■ il requisito di operatore di gioco;

■ il conseguimento di non meno di euro 2.000.000,00 di ricavi nei due esercizi chiusi precedentemente alla data di presentazione della domanda.

Le garanzie richieste dal bando sono:

■ garanzia provvisoria che deve essere pari ad euro 60.000 per ciascuna concessione di cui si chiede l’assegnazione, avente efficacia e validità per un periodo di un anno dalla scadenza del termine finale di presentazione della domanda e deve prevedere l’obbligo dell’emittente di rinnovarla, su richiesta dell’ADM, qualora la stipula della convenzione non avvenga entro il predetto termine, fino alla data della stipula stessa;

■ garanzia definitiva, da prestare all’ADM in forma di fideiussione bancaria o polizza assicurativa, ai sensi dell’articolo 1, comma 636, lettera e), della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, a copertura degli obblighi della concessione. L’importo di detta garanzia è pari ad euro 300.000,00 per ciascuna sala ed ha durata pari a quella della concessione, compreso il periodo di gestione obbligatoria, aumentata di due anni.

Le domande di partecipazione, con tutta la documentazione richiesta, dovranno essere presentate entro le ore 17:00 del 21 ottobre 2014 e la procedura di selezione verrà avviata, con l’apertura delle buste, il prossimo 5 novembre.

Contatti a info@mag-ca.it oppure al tel. 06/45443806.

MAG supporta gli operatori nel processo autorizzatorio e di presentazione delle domande di partecipazione al bando di gara del Bingo attraverso la predisposizione di materiale utile alla compilazione della domanda e alla elaborazione della documentazione necessaria per la partecipazione allo stesso.

Ti può interessare anche:


Commenti

Quello che avete da dire.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi