News

Le News di Consulenti Associati

2048: il segreto del successo di un game poco social
Autore: Redazione MAG Data: 5 maggio 2014 Commenti: 0
img

ImmagineA meno di due mesi di vita, il nuovo rompicapo basato sui numeri ha scalato la classifica delle applicazioni gratis più scaricate.

2048 consiste in una griglia composta da 16 caselle vuote. Ad ogni movimento (in alto, in basso, vs destra, vs sinistra) comparirà una scheda con un numero ed il giocatore avrà il compito di sommare tutte queste schede con lo stesso numero in modo da ottenere un multiplo, da sommare a sua volta con un’altra tessera dalla stessa cifra, fino ad arrivare al numero 2048.

L’inventore del gioco Gabriele Cirulli, ragazzo di 19 anni, ha pubblicamente espresso, tanto da scriverlo sul sito ufficiale del gioco, di essersi ispirato a due diversi giochi: 1024 e Threes.

Ma dove sta il segreto del successo di 2048? Perché questo gioco ha raggiunto diversi milioni di utenti che i suoi “predecessori” non hanno raggiunto? La caratteristica che principalmente contraddistingue tale gioco dai suoi simili sta nella maggiore facilità di vincita. In particolare in 2048:

  1. viene abbattuta la barriera dei colori (la regola per cui si possono unire le tessere solamente dello stesso colore), presente invece in Threes, che rende indubbiamente più difficile la vittoria;
  2. viene eliminata la tessera centrale che rimane immobile in 1024 e che non consente quindi il movimento di tutte le schede, rendendo anche in questo caso più complesso il raggiungimento della vittoria.

Da considerare che la scelta di utilizzare dei numeri, piuttosto che altri simboli, non parrebbe essere una casualità; se infatti l’exploit di giochi come Candy Crush è dovuto anche ai colori ed alla grafica delle caramelle, dall’altra parte i numeri, seppur meno colorati e per definizione più “seri” hanno un fascino che determina una certa soddisfazione nel gioco (la sensazione è quella di sentirsi un matematico, anche se in realtà di matematico il gioco ha ben poco).

Quindi ne deriva che un gioco deve caratterizzarsi per la presenza di una concreta possibile vittoria, il giocatore deve giocare per vincere e non semplicemente per giocare, aumentando in tal modo il suo livello di soddisfazione e gratificazione personale.

Disponibile uno studio sul mercato del social gaming. Contattaci a info@mag-ca.it oppure al tel. 06/45443806.

Ti può interessare anche:


Commenti

Quello che avete da dire.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi